Metalmeccanici in lotta contro il DDL Fornero

La Fiom ha deciso tre giornate di mobilitazione il 13, il 14 e il 15 giugno contro il disegno di legge sul mercato del lavoro in discussione in Parlamento, per la difesa dell’articolo 18, per la democrazia, il contratto, il rispetto dei diritti dei cosiddetti “esodati”, per l’intervento del Governo nelle crisi industriali e un nuovo modello di sviluppo.

Le iniziative, anche di sciopero, si articoleranno sui territori con un appuntamento a Roma il 14 dove si concentreranno alcuni gruppi e realtà in sciopero (a partire da Finmeccanica) e rappresentanze di delegati, per manifestare al ministero dello Sviluppo economico e sotto il Parlamento.

Aggiorneremo il programma di iniziative che già prevedono lo sciopero di tutti i metalmeccanici di Napoli il 13, il 15 lo sciopero di Padova, quelli unitari dei lavoratori genovesi di Finmeccanica e a Fabriano del gruppo Indesit.

La mobilitazione dei metalmeccanici incontra quella dichiarata da soggetti, movimenti, associazioni di studenti e lavoratrici e lavoratori precari per le stesse date, articolate sui territori e in Piazza del Pantheon, con il titolo «Bloccupy DDL Fornero».

Riunificare i diritti del lavoro e respingere l’attacco in atto è nostro comune obiettivo.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: